Cosa sono le SCF (Società di Consulenza Finanziaria)?

Le SCF (Società di Consulenza Finanziaria) sono quelle società autorizzate a svolgere la consulenza in materia di investimenti senza detenere fondi o titoli, i quali restano di proprietà dei clienti.

Assumono di norma la struttura o di società per azioni (S.p.A.) o di società a responsabilità limitata (S.r.l.).

Il presupposto della loro attività è la regolare iscrizione all’albo professionale OCF (L’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari), la quale prevede il possesso di precisi requisiti:

  • professionalità
  • onorabilità
  • indipendenza
  • requisiti patrimoniali

così come di una struttura organizzativa in grado di assicurare che gli obblighi previsti dalla normativa di settore siano rispettati.

Al pari dei consulenti finanziari autonomi, l’obiettivo di una società di consulenza finanziaria consiste nell’ottimizzare gli obiettivi di investimento dei propri clienti. Ciò prevede che le società conoscano tutti gli strumenti finanziari disponibili sul mercato e, sulla base degli obiettivi dei clienti, sappiano scegliere il ventaglio di prodotti più adatti, diversificando gli investimenti sia per tipologia che per casa prodotto.

Come il consulente finanziario autonomo, anche le società di consulenza finanziaria sono comunemente chiamate fee-only: non possono infatti percepire alcuna forma di beneficio (onorario) da soggetti diversi dai clienti, in quanto è prevista la sola remunerazione a parcella.

Allo stesso modo, non possono essere delegati a compiere direttamente le operazioni di investimento o venire autorizzati a disporre delle somme o asset che sono (e restano) invece di esclusiva appartenenza ai clienti.